Termini Biblici

Brevi Spiegazioni di Alcuni Termini Biblici
- Associati al Vangelo dell'Acqua e dello Spirito


  • IL GIORNO DELL’ESPIAZIONE
  • Nell’Epistola agli Ebrei, significa il giorno della ‘protezione’ o ‘armonia’. Il giorno piú importante per gli Ebrei era il Giorno dell’Espiazione nel decimo giorno del settimo mese (Levitico 23:27, 25:9). Noi possiamo vedere in Levitico capitolo 16 che l’alto sacerdote non poteva mai entrare nel luogo santissimo eccetto per stabiliti rituali.

    Il luogo santissimo serviva per l’espiazione proprio come il popolo di Israele; cosí che l’alto sacerdote doveva offrire il sacrificio allo scopo di passare i peccati con il posare le sue mani sulla testa del sacrificio. I figliuoli di Israele pensavano alla santità di Dio e ai loro peccati nel Giorno dell’Espiazione.

    Allora 15 offerte (incluso il capro espiatorio), 12 offerte propiziatorie e 3 offerte di espiazione furono poste dinnanzi a Dio (Levitico 16:5-29, Numeri 29:7-11). Se noi contiamo ‘l’altro agnello’ menzionato nei Numeri 28:8, ci sono 13 offerte per il propiziatorio e 4 offerte di espiazione.

    Il giorno in cui Israele espiava i peccati annuali era il decimo giorno del settimo mese. Allo stesso modo, il giorno dell’espiazione per l’intero mondo era il giorno in cui Gesú fu battezzato da Giovanni Battista. Fu il Giorno dell’Espiazione (Matteo 3:13-17). Fu il giorno in cui Dio ha lavato tutti i peccati del mondo (Matteo 3:15). Fu il Giorno dell’Espiazione in cui Dio “poiché cosí si è compiuta tutta la giustizia.”

    Torna all'elenco