Sermoni

Subject 8 : Lo Spirito Santo

[8-16] (Isaia 61:1-11) La missione di quelli che ricevono lo Spirito Santo

(Isaia 61:1-11)
“Lo spirito del Signore Dio è su di me perché il Signore mi ha consacrato con l’unzione; mi ha mandato a portare il lieto annunzio ai miseri, a fasciare le piaghe dei cuori spezzati, a proclamare la libertà degli schiavi, la scarcerazione dei prigionieri, a promulgare l’anno di misericordia del Signore, un giorno di vendetta per il nostro Dio, per consolare tutti gli afflitti, per allietare gli afflitti di Sion, per dare loro una corona invece della cenere, olio di letizia invece dell’abito da lutto, canto di lode invece di un cuore mesto. Essi si chiameranno querce di giustizia, piantagione del Signore per manifestare la sua gloria. Ricostruiranno le vecchie rovine, rialzeranno gli antichi ruderi, restaureranno le città desolate, devastate da più generazioni. Ci saranno stranieri a pascere i vostri greggi e figli di stranieri saranno vostri contadini e vignaioli. Voi sarete chiamati sacerdoti del Signore, ministri del nostro Dio sarete detti. Vi godrete i beni delle nazioni, trarrete vanto dalle loro ricchezze. Perché il loro obbrobrio fu di doppia misura, vergogna e insulto furono la loro porzione; per questo possiederanno il doppio nel loro paese, avranno una letizia perenne. Poiché io sono il Signore che amo il diritto e odio la rapina e l’ingiustizia: io darò loro fedelmente il salario, concluderò con loro un’alleanza perenne. Sarà famosa tra i popoli la loro stirpe, i loro discendenti tra le nazioni. Coloro che li vedranno ne avranno stima, perché essi sono la stirpe che il Signore ha benedetto. Io gioisco pienamente nel Signore, la mia anima esulta nel mio Dio, perché mi ha rivestito delle vesti di salvezza, mi ha avvolto con il manto della giustizia, come uno sposo che si cinge il diadema e come una sposa che si adorna di gioielli. Poiché come la terra produce la vegetazione e come un giardino fa germogliare i semi, così il Signore Dio farà germogliare la giustizia e la lode davanti a tutti i popoli.”
 
 
Qual è la missione di quelli che ricevono lo Spirito Santo?
È predicare il vangelo dell’acqua e lo Spirito a tutte le persone del mondo.

Cosa deve fare una persona che ha ricevuto lo Spirito Santo? Deve predicare il vangelo dell’acqua e dello Spirito a tutti. Dio affidò il meraviglioso vangelo della rinascita d’acqua e di Spirito a quelli che hanno ricevuto la presenza dello Spirito Santo. Quelli che furono perdonati per i loro peccati davanti a Dio ricevono lo Spirito Santo. Allora perché secondo voi Dio concede il dono dello Spirito Santo a loro?
Per dare loro la garanzia finale che li ha resi Suoi figli, Egli dona loro lo Spirito Santo. Egli desidera anche aiutarli a superare Satana. Egli fa sì che coloro che sono stati perdonati per i loro peccati e che hanno ricevuto la presenza dello Spirito Santo facciano quanto segue: 
 
 
Egli li fa predicare il lieto annunzio ai miseri
 
Quali sono le buone notizie per i miseri? È il vangelo dell’acqua e dello Spirito. Dio ordinò a quelli che ricevettero la presenza dello Spirito Santo di predicare il meraviglioso vangelo ai poveri. Quelli che ricevettero lo Spirito Santo, poiché hanno la speranza del Cielo, non sono mai soddisfatti delle cose sulla terra. 
Dio concesse il vangelo dell’acqua e dello Spirito ai poveri e li perdonò per i loro peccati. Egli poi concesse loro la presenza dello Spirito Santo e li fece entrare nel mondo eterno. Dio ordinò ai giusti di predicare il vangelo dell’acqua e dello Spirito ai poveri. Egli li persuase anche a diffondere la fede in Dio e in Gesù. Il motivo per cui Dio ci diede lo Spirito Santo fu di predicare la buona novella abbondantemente ai miseri del mondo.
 
 
Egli ci manda a sanare i cuori spezzati
 
In che modo nostro Signore sana le nostre menti? Egli sana i cuori spezzati con il vangelo dell’acqua e dello Spirito. Ci sono molti che hanno il cuore spezzato. Per loro, la vita non ha senso, e la loro giustizia è andata in rovina. Essi hanno vite umili e penose per via dei loro peccati. Pertanto, essi sono occasionalmente tormentati dai loro dubbi sulla vita. Tutti gli uomini desiderano vivere con grazia e vogliono godere la prosperità nel loro corpo e anima, ma questo non avviene facilmente come quando le persone sono state derubate da tutti i loro possessi dai ladri. 
Allo stesso modo, quelli che hanno il peccato nel loro cuore vengono continuamente derubati di tutta la loro giustizia, e infine, vanno all’inferno per via dei loro peccati. Ecco perché il Signore, avendo pietà dei cuori spezzati, ci ordinò di predicare il meraviglioso vangelo a loro. Con quali parole Dio li sanò? Lo fece con il meraviglioso vangelo dell’acqua e dello Spirito. Egli sanò i cuori spezzati e concesse loro anche la vita eterna.
 
 
Egli proclama la libertà ai prigionieri del peccato
 
Egli concede la libertà ai prigionieri. Cosa significa? Significa che Dio ha liberato le anime delle persone da tutti i peccati del mondo. Egli ha dato questa missione solo a quelli che hanno ricevuto lo Spirito Santo, ed essi possono liberare altri dai loro peccati.
L’uomo ha un corpo e un’anima. E il Suo corpo e anima vivono, essendo legati dalla maledizione del peccato e della legge. Egli non può fare altro che vivere prigioniero del peccato, che creda in Dio o meno. Nato col peccato, egli non può fare a meno di peccare. In tal modo, egli è destinato a vivere prigioniero del peccato per tutta la sua vita. Egli vive in questo modo ed è destinato a rovinarsi alla fine.
Ecco perché egli vive questa vita inevitabile mentre indulge all’autocommiserazione riguardo alla sua debolezza che lo ha messo in questa posizione. Dio mandò lo Spirito Santo a quelli che non possono fare a meno di peccare e sono destinati a morire, per cui essi potessero predicare il meraviglioso vangelo ai prigionieri del peccato, e dare ai prigionieri la libertà da ogni loro peccato. 
 
 
Egli consola tutti gli afflitti
 
Cosa diede Dio agli afflitti? Dando loro il vangelo del perdono, Dio consola tutte le persone del mondo che sono afflitte. Egli mandò Gesù Cristo in questo mondo per perdonare l’umanità per i suoi peccati. E per passare tutti i peccati del mondo su di Lui, Egli lo fece battezzare da Giovanni e morire sulla Croce. È così che Dio ci purificò dai nostri peccati. In tal modo Dio ci salvò da tutti i peccati del mondo. 
Nostro Signore consola tutti gli afflitti informandoli sul meraviglioso vangelo dell’acqua e dello Spirito. Così facendo, Egli benedice coloro che soffrono di una fede incompleta. Egli conduce solo quelli che hanno lo Spirito Santo a predicare questo meraviglioso vangelo, a sanare i cuori spezzati e a liberare i prigionieri del peccato.
Lo scopo della nostra esistenza in questo mondo è essere perdonati da nostro Signore e poi di predicare il meraviglioso vangelo a quelli che sono legati al peccato e hanno bisogno di consolazione per essere liberati dal peccato. Dio ci dice che anche se le nostre vite sono brevi, esse non sono affatto inutili. Il fatto che Dio preparò la remissione dei peccati e benedizioni meravigliose per l’umanità è prova di ciò. 
Nostro Signore anche lasciò a tutti gli afflitti una corona di gloria. Questo significa che i peccatori sono perdonati per i loro peccati grazie al battesimo di Gesù e possono in tal modo entrare nel Regno del Cielo. Se uno è perdonato per i suoi peccati, è ristorato nella sua mente e giunge ad apprezzare questa meravigliosa benedizione. Nostro Signore lo incorona di gloria. Egli diede ai peccatori il vangelo dell’acqua e dello Spirito e rese quelli che credono in esso Suoi figli. Quelli che credono in questo meraviglioso vangelo sono fatti per provare gioia invece di tristezza.
Proprio come tutti gli uomini nascono e muoiono con un grido, la gioia è momentanea, e le loro menti sono per lo più piene di tristezza. Tuttavia, Dio li incontrò e li fece rinascere con la speranza e la gioia. Allo stesso modo, quelli che sono rinati credendo nel meraviglioso vangelo vivono una nuova vita e hanno un nuovo lavoro. Inoltre, essi sono in grado di fare quello che Dio vuole, e cioè predicare il vangelo dell’acqua e dello Spirito a tutti i peccatori del mondo, cacciare via tutta la tristezza dai loro cuori e farli godere invece ogni sorta di gioie e di felicità. 
Coloro che sono perdonati per i loro peccati da Dio Gli rendono gloria. Egli disse ai giusti di predicare il meraviglioso vangelo. Egli disse loro di predicare chi è, quale vangelo ci diede, e come è glorioso il Regno del Cielo cha ha preparato per noi. Noi possiamo vedere la gloria di Dio in quelli che sono stati perdonati da Lui. Quelli che erano afflitti nella loro vita prima di essere pieni dello Spirito Santo ora godono nella felicità, quelli che erano destinati al peccato ora sentono il piacere della libertà, e quelli che vivevano una vita inutile ora vivono una vita giusta. Essi riflettono tutti la gloria di Dio. Dio si riferì ai giusti come a quelli che avrebbero ricostruito le vecchie rovine, sollevato le passate distruzioni, e riparato le città crollate. 
Di fatto, questo meraviglioso vangelo dell’acqua e dello Spirito fu il vangelo predicato dagli apostoli nei giorni della Chiesa Primitiva. Gesù fu mandato nel mondo circa duemila anni fa. Il meraviglioso vangelo dell’acqua e dello Spirito era stato predicato in questo mondo fino al 300. Il vangelo predicato dai giusti oggi è lo stesso vangelo dello Spirito Santo, che gli Apostoli predicarono in quel tempo. Tuttavia, ai primi del 4° secolo l’Impero romano, quando Roma fece del cristianesimo una religione di stato e diede ai suoi cittadini libertà di religione, il vangelo del battesimo di Gesù fu macchiato e scomparve gradualmente. Fu dopo di ciò, quando il cristianesimo come religione ufficiale divenne sempre più prospero, che proprio le persone che predicavano il vero vangelo scomparvero.
Perché era cambiata la fede di quelli che credevano e predicavano il vero cristianesimo e il vero vangelo? Dopo che cristianesimo era diventato una religione di stato dell’Impero romano, i cristiani furono liberati da varie restrizioni e giunsero a godere gli stessi privilegi dei cittadini romani. I cristiani furono allora in grado di sposare nobili romani, e poterono anche entrare nel servizio del governo. Per via di questo privilegio, la loro fede fu ridotta da una fede di resurrezione a una mera religione. Da allora in poi, il meraviglioso vangelo dell’acqua e dello Spirito scomparve, e iniziò a fiorire una forma ridotta di cristianesimo secolarizzato. 
Dio comanda a noi, ultimi cristiani al tempo del Suo imminente ritorno di predicare il meraviglioso vangelo dell’acqua e dello Spirito che fu in rovina per tanto tempo, e in tal modo salvare l’umanità dai suoi peccati. Egli farà rivivere il meraviglioso vangelo dell’acqua e dello Spirito che era predicato ai giorni degli Apostoli. Il vangelo nei giorni degli Apostoli era il meraviglioso vangelo del battesimo di Gesù e del Suo sangue sulla Croce. Egli ci definisce gli uomini che riparano le città in rovina. Egli ci fece apprendere e credere nel vangelo dell’acqua e dello Spirito, e ci fece contadini della Sua vigna.
Dio ci diede la stessa missione che compì attraverso gli apostoli. Egli fece sì che voi ed io predicassimo questo vangelo originale dell’acqua e dello Spirito. “Lo spirito del Signore Dio è su di me perché il Signore mi ha consacrato con l’unzione; mi ha mandato a portare il lieto annunzio ai miseri.” Dio fece sì che quelli che avevano già ricevuto lo Spirito Santo predicassero il vangelo e ci diede lo Spirito Santo.
Dio ci coronò di fiori, tolse ogni tristezza, e mise su di noi l’abito della lode ispirando in noi diletto. Quelli che hanno lo Spirito Santo nei loro cuori spiantano i semi di questo meraviglioso vangelo perché gli altri Lo ricevano. Allora anch’essi accetteranno il vangelo dato da nostro Signore, saranno perdonati, e infine riceveranno lo Spirito Santo.
Noi siamo diventati lavoratori di Dio. Tu ed io siamo benedetti con la gloria del Regno del Cielo. Tuttavia, Dio rese ciechi quelli che non hanno lo Spirito Santo in modo che non possano sapere, vedere, o comprendere questo meraviglioso vangelo. Essi possono riuscire a far credere gli altri in Gesù di nome, ma non possono mai far ricevere loro lo Spirito Santo.
Il Signore ha fatto le cose seguenti attraverso quelli che hanno lo Spirito Santo. Egli li fece predicare la buona novella ai poveri e sanare i cuori spezzati con il vangelo dell’acqua e dello Spirito. Egli donò anche ai prigionieri del peccato la vera libertà della salvezza e consolò tutti gli afflitti con il meraviglioso vangelo dell’acqua e dello Spirito. Egli liberò quelli che sono destinati al peccato per via delle loro debolezze, donò loro la gioia e la speranza e poi salì al Cielo.
In seguito a questo, lo Spirito Santo che dimora in noi ci fece predicare il vangelo dell’acqua e dello Spirito a tutte le genti. Gesù Cristo disse a quelli che sono perdonati e hanno lo Spirito Santo dentro di loro di salvare tutti i peccatori dai loro peccati. Il Signore conferì a quelli che hanno la presenza dello Spirito Santo il potere di incaricarsi di quello che aveva progettato di fare. Egli fece sì che tutti i giusti compissero la Sua opera. Noi siamo i Suoi operai, coloro che furono nominati come amministratori nella Sua vigna, la chiesa di Dio. Noi siamo i Suoi servi. Dio ci ha dato queste straordinarie benedizioni. 
Noi ci rendiamo conto delle nostre debolezze quando guardiamo la nostra carne, ma poiché Dio opera con noi, noi crediamo in Lui e siamo diventati i Suoi servi secondo fede. Noi crediamo che Dio compirà molte grandi opere attraverso noi ed estenderà il Suo dominio sopra di noi.
Dio decise di ricostruire la fortezza desolata del vangelo nelle città in rovina. Egli promise che avrebbe sollevato i vecchi ruderi, e riparato le città in rovina. Io credo che ci sarà un risveglio del vangelo ancora una volta in tutto il mondo! 
Questo tuttavia non deriva dalla mia volontà. Io ci credo perché Dio disse che sarebbe stato così. Nostro Signore fece predicare questo meraviglioso vangelo al mondo intero a quelli che hanno lo Spirito Santo. Egli mandò Suo figlio in questo mondo e adempì il Vangelo, e io credo che stia realizzando la Sua volontà di nuovo attraverso quelli tra noi che hanno lo Spirito Santo. Quelli che credono in questo meraviglioso vangelo vedranno la gloria di Dio. Alleluia!