Sermoni

Subject 10 : L’Apocalisse (Commentari sull’Apocalisse)

[Capitolo 2-5] (Apocalisse 2:8-11) Chi È Salvato dal Peccato?

(Apocalisse 2:8-11)
 
Questo passaggio viene dalla lettera del Signore alla Chiesa di Smirne in Asia Minore, una chiesa che era materialmente povera, ma ciononostante ricca spiritualmente di fede. I suoi santi e il servo di Dio difendevano la loro fede nonostante fossero perseguitati dagli Ebrei, e persino nelle loro tribolazioni di morte, essi non rinnegarono il Signore e il Suo vangelo dell’acqua e dello Spirito. Essi combatterono e vinsero credendo nella Parola di Dio.
Il Signore disse ai santi della Chiesa di Smirne di non aver paura delle sofferenze a venire, ma di essere fedeli fino alla morte, promettendo loro la corona della vita. 
Dio disse al Suo popolo di combattere e superare le false dottrine di quelli che chiamano se stessi profeti. Noi dobbiamo sapere quale tipo di fede è necessario per essere salvati da tutti i nostri peccati. Noi dobbiamo renderci conto che il vangelo dell’acqua e dello Spirito è il vero vangelo, e con questa fede noi dobbiamo combattere e superare le false dottrine e le menzogne che stanno piagando il mondo cristiano di oggi. Quando il mondo intero fu ingannato da Satana, Dio mandò nostro Signore ad adempiere il vangelo dell’acqua e dello Spirito. Egli ha anche salvato tutti quelli che credono in esso da tutti i loro peccati. Noi dobbiamo renderci conto e credere in questa verità.
Chi sono le persone che sono state salvate da tutti i loro peccati davanti a Dio? Essi non sono le persone robuste o caparbie, ma quelle che sono state liberate da tutti i loro peccati solo credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito. Queste sono le persone che hanno combattuto e superato le false dottrine e le menzogne conoscendo e credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito. A quelli che credono in questo vangelo e superano le false dottrine, Dio darà la benedizione di evitare la seconda morte.
 
 
La Salvezza di Dio Data a Coloro Che Vincono
 
Come ci dice la Parola di Apocalisse, “Chi vince non sarà colpito dalla morte seconda.” Solo a quelli che vincono Dio darà una nuova vita e il Suo Nuovo Regno. Come noi abbiamo due orecchie, noi ascoltiamo due diverse storie—cioè, noi ascoltiamo sia la verità che il falso allo stesso tempo. Tra la Parola di Dio e quella di Satana, il nostro destino è determinato da quale parola accettiamo e quale parola respingiamo. 
È per questo noi dobbiamo tutti credere nel vangelo dell’acqua e dello Spirito, e, con questa Parola di verità e la nostra fede in essa, combattere e vincere i falsi insegnamenti. Poiché tutti in questo mondo soffrono sotto il peso del peccato, noi cerchiamo e dobbiamo trovare il vangelo dell’acqua e dello Spirito che può interamente liberarci dai nostri peccati. Ma ci sono molti che non possono accettare la verità a causa delle menzogne di cui sono già stati nutriti dai falsi insegnanti. La presunta salvezza predicata da questi falsi profeti si basa sull’affermazione che se non peccate, allora sarete benedetti. 
Ma noi siamo, nella nostra essenza, destinati a peccare; è nostra natura inevitabile peccare, e perciò possiamo solo rimanere incatenati ai peccati di questo mondo. Se i cuori dei peccatori sono perciò incatenati ai peccati del mondo dai falsi profeti, come potrebbero mai essi credere in Dio ed essere salvate dai loro peccati? Essi devono ritornare alla chiesa di Dio, ascoltare la Parola del vangelo dell’acqua e dello Spirito, e ricevere la vera pace dei loro cuori attraverso la remissione dei loro peccati. Molte persone in questo mondo cercano la vera chiesa di Dio e anelano alla loro salvezza, ma la maggior parte di loro non riesce a trovarla e invece finisce nella chiesa della Legge—ed è per questo che sono destinate all’inferno.
Che tipo di chiesa, allora, è la chiesa di Dio di cui i peccatori necessitano veramente? La chiesa di Dio che ogni peccatore necessita è quella che predica il vangelo dell’acqua e dello Spirito. La chiesa di Dio di cui si parla nella Bibbia predica il battesimo di Gesù e il Suo sangue sulla Croce. La vera chiesa di Dio spiega accuratamente e insegna esattamente come Gesù caricò tutti i peccati del mondo su di Sé e come li ha fatti sparire, all’interno del vangelo dell’acqua e dello Spirito. Ogni peccatore che è stato liberato dai suoi peccati ha fatto ciò secondo la fede che venne dall’ascolto del vangelo dell’acqua e dello Spirito attraverso la chiesa di Dio.
Tuttavia poiché molti cristiani non hanno né ascoltato né sono venuti in contatto con il vangelo dell’acqua e dello Spirito, non sono stati in grado di essere salvati da tutti i loro peccati. Ma Dio ci dice che libererà dal peccato quelli che credono nel vangelo dell’acqua e dello Spirito e che combattono e vincono i falsi vangeli. Dio ci ha promesso che quelli che vincono non saranno colpiti dalla seconda morte. 
La vera liberazione dal peccato è disponibile solo per quelli che stanno contro e vincono i falsi insegnanti. Poiché siamo nati peccatori, se non riusciamo a vincere i falsi insegnamenti, finiremo prigionieri di Satana, legati al peccato, e destinati all’inferno alla fine. È per questo che Dio disse e ognuno di noi di vincere i nemici nella nostra battaglia spirituale per la salvezza.
Si dice che alcuni animali, come i leoni o le tigri, addestrano i loro cuccioli spingendoli deliberatamente giù per una collina e facendogliela scalare da soli. Solo i cuccioli che riescono a risalire la collina saranno allevati. Allo stesso modo, Dio ci ha dato il vangelo dell’acqua e dello Spirito, e solo a quelli che combattono e vincono i falsi insegnamenti con questo vangelo Egli concederà il Cielo.
La nostra salvezza non viene dal nostro sangue e carne. Noi possiamo essere salvati dal peccato solo credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito. La vera salvezza si raggiunge mediante la fede nel battesimo di Gesù e nel Suo sangue sulla Croce. Quando i nostri cuori crederanno nel battesimo e nel sacrificio del Figlio di Dio che hanno tolto i peccati del mondo, noi saremo salvati da tutti i nostri peccati e liberati dalla nostra distruzione certa. Tutti quelli che entrano nel Cielo lo fanno credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito, e tutti quelli che finiscono all’inferno lo fanno perché non credono in questo vangelo. È per questo che tutti noi dobbiamo credere nel vangelo dell’acqua e dello Spirito e respingere i falsi vangeli.
Diffondendo falsi insegnamenti e menzogne, Satana cerca di impedire alle persone di essere salvate credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito. Quali sono questi falsi insegnamenti allora? I falsi vangeli sono quelli che insegnano che Gesù non tolse tutti i peccati del mondo con il Suo battesimo. Essi insegnano che mentre Gesù tolse il nostro originale, i nostri peccati quotidiani devono essere mondati dalle nostre preghiere quotidiane di pentimento. Questi insegnamenti possono forse avere senso in termini religiosi, ma quando si guardano con il vero vangelo dell’acqua e dello Spirito, essi sono semplicemente falsi.
La redenzione di tutti giunge credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito; i falsi vangeli non ci libereranno mai dal peccato. È per questo che noi dobbiamo combattere e superare questi falsi insegnamenti. Combattere contro Satana significa mettersi contro ciò che è falso. Noi dobbiamo perciò decidere se credere nel vangelo dell’acqua e dello Spirito o nei falsi vangeli, e avendo preso la nostra decisione, noi dobbiamo combattere contro l’altro. Anche quelli che credono nel vangelo dell’acqua e dello Spirito non possono vincere Satana se la loro fede rimane solo tiepida.
Molte delle persone che sono salvate, prima si dibattevano tra la Parola di Dio e quella di Satana. I loro peccati furono perdonati solo quando decisero di credere nel vangelo dell’acqua e dello Spirito. Tutti quelli che sono stati salvati, dall’inizio della creazione fino ad adesso, sono stati quelli che combatterono e vinsero i falsi vangeli. Noi dobbiamo tutti trovare il vangelo dell’acqua e dello Spirito, respingere i falsi vangeli, ed essere liberati da tutti i nostri peccati secondo fede.
 
 
Cosa Sono i Falsi Vangeli?
 
Immaginiamo, a scopo illustrativo, che ci sia un paese dove tutti gli abitanti hanno solo un occhio, e che un visitatore con due occhi venisse in questo paese. La gente nel paese chiamerebbe il visitatore con due occhi “strano,” “anormale,” “molto diverso,” o magari persino “eretico.” Il motivo per cui essi considerano il visitatore eretico è che egli è diverso da loro, che, in questo caso, costituiscono la maggioranza assoluta. Allo stesso modo, c’è un pregiudizio in questo mondo per cui “la maggioranza domina,” o, in altre parole, per cui “la verità appartiene alla maggioranza.” Ma noi dobbiamo renderci conto che tali standard di giudizio e conclusioni sono piuttosto sbagliati.
Nel mondo eterno, la verità non è decisa dalla maggioranza, ma con standard assoluti, fondamentali. Dove, dunque, si può trovare questa verità? Si può trovare nella redenzione dei peccatori e nella loro liberazione dalla distruzione. Tutti quelli che diventano giusti lo diventano essendo salvati dai loro peccati—dopo aver sentito, con le loro orecchie, la verità del vangelo dell’acqua e dello Spirito, e aver creduto, con i loro cuori, in questo vangelo. 
Ma poiché tante persone sono cadute nei falsi vangeli per tanto tempo, quando la pura verità viene loro rivelata, la chiamano strana, persino eretica, e la respingono. Ma il vangelo dell’acqua e dello Spirito che essi respingono è il vangelo della verità che fu rivelato, creduto e predicato dagli apostoli stessi, risalente all’Età Apostolica. Il problema del peccato può essere risolto solo credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito davanti a Dio.
Gesù, nostra Verità, prese i peccati del mondo su di Sé tutti in una volta con il Suo battesimo da parte di Giovanni, discendente di Aaron, e versò il Suo sangue sulla Croce per noi. La Parola di Dio testimonia che Gesù si caricò tutti i peccati del mondo con il Suo battesimo. Poi Egli morì sulla Croce, risorse dai morti, e salì al Cielo per sedere alla destra di Dio. Questa verità fu adempiuta duemila anni fa, quando Gesù divenne il Signore della verità togliendo tutti i peccati del mondo con il Suo battesimo e il Suo sangue sulla Croce. 
Tuttavia quelli che sono ingannati dalle menzogne ancora non sanno che con la loro fede in Gesù giunge la loro completa liberazione dal peccato; ancor peggio, molte anime nel mondo cristiano di oggi sono perse nel peccato, confuse dai falsi vangeli. È per questo che quelli che credono nel vero vangelo dell’acqua e dello Spirito devono predicare e diffondere questo vangelo ancora di più e ulteriormente. Solo ascoltando questo vero vangelo la gente può essere liberata dai suoi peccati.
La verità rivelata nella Bibbia è il vangelo dell’acqua e dello Spirito (Matteo 3:13-17, Efesini 1:13). Nel suddetto passaggio, Dio loda la Chiesa di Smirne, dicendo che malgrado la loro povertà materiale, essi erano ricchi nella loro fede. Ma Egli chiamò gli Ebrei servi di Satana, perché anche se essi affermavano di credere in Dio, continuavano a rifiutare di accettare il Suo vangelo di redenzione nei loro cuori. Essi non credevano in Gesù come Figlio di Dio e loro Salvatore, anche se nostro Signore aveva tolto tutti i loro peccati con il vangelo dell’acqua e dello Spirito. Poiché essi ancora non accettavano il fatto che Gesù avesse tolto i loro peccati, anche se affermavano di credere in Geova Dio, continuava ad esserci il peccato nei loro cuori.
Tali persone affermano con la bocca di credere in Dio, ma in verità sono una “sinagoga di Satana” che non crede in Lui. Anche quelli che, anche se pretendono di credere in Gesù, non hanno ancora accettato la Sua redenzione nei loro cuori appartengono alla sinagoga di Satana.
Esistono in questo mondo due sinagoghe: una di Satana, e l’altra di Dio. Quando il Signore ritornerà, la sinagoga di Satana sarà distrutta in eterno, e la sinagoga di Dio sarà benedetta in eterno. Dio, in altre parole, separerà chiaramente i giusti dai peccatori. Non tutti quelli che affermano di credere in Gesù come loro Salvatore andranno in Cielo.
Questo è chiaramente dimostrato in quello che Gesù ci disse in Matteo 7: 21-23: “Non chiunque mi dice: Signore, Signore! entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli. Molti mi diranno in quel giorno: ‘Signore, Signore, non abbiamo noi profetizzato in nome tuo e in nome tuo cacciato demòni e fatto in nome tuo molte opere potenti?’ Allora dichiarerò loro: ‘Io non vi ho mai conosciuti; allontanatevi da me, malfattori!’” 
In altre parole, noi non possiamo dire che il Cielo è garantito a tutti quelli che affermano di credere in Gesù e invocano il Suo nome. Anche se credono che Gesù sia il loro Salvatore, se no credono nel vangelo dell’acqua e dello Spirito, essi sono, alla fine, i servi di Satana, destinati alla fine all’inferno. Poiché essi seguono i falsi vangeli anche se affermano di credere in Gesù, è del tutto appropriato e giusto che siano mandati all’inferno.
Quelli che sono nel peccato e pertanto appartengono a Satana sono destinati all’inferno. Ma per quelli di noi che hanno ricevuto la remissione di tutti i nostri peccati credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito, le porte del Cielo saranno aperte. Tutti quelli che credono in Gesù devono entrare nel Cielo credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito.
Per essere salvati dai peccati del mondo, noi dobbiamo non solo avere una chiara conoscenza dei nostri peccati, ma anche avere l’abilità spirituale di discernere la verità dalle menzogne. Per fare ciò, noi dobbiamo abitare nella Parola scritta di Dio e credere secondo essa. Se non volete essere gettati nel lago di fuoco, dovete respingere i falsi vangeli secondo fede. Voi dovete vincere nella nostra battaglia contro i falsi vangeli. E per ottenere la vostra vittoria della fede, voi dovete sapere cos’è il vangelo dell’acqua e dello Spirito. Solo allora potete evitare la seconda morte, e solo allora potete entrare nel Paradiso di Dio.
2 Giovanni 1:7 ci dice, “Poiché molti seduttori sono usciti nel mondo, i quali non professano Gesù venuto nella carne. Ecco il seduttore e l’anticristo.” Il seduttore qui si riferisce a quelli che negano che Gesù Cristo venne su questa terra nella carne. In altre parole, sono quelli che negano che il Signore che venne nella carne è il Figlio di Dio, che Egli prese su di Sé tutti i peccati del mondo con il Suo battesimo nel fiume Giordano, e che Egli fu giudicato al posto nostro per i nostri peccati con il Suo sangue sulla Croce. 
Quelli che non accettano questi fatti, che Egli ha tolto da noi tutto il giudizio per i nostri peccati, sono gli ingannatori e i servi di Satana. Questi sono i nemici di Dio e i servi fedeli del Diavolo. Essi confondono e portano molte persone alla distruzione insegnando e diffondendo i loro falsi vangeli e mettendosi contro il vero vangelo dell’acqua e dello Spirito.
Quelli che affermano di credere nel vangelo dell’acqua e dello Spirito e tuttavia non combattono nella battaglia spirituale contro il falso vangelo di Satana finiranno con l’essere i nemici del Regno di Dio e del Suo popolo. A tali persone non importa se i loro seguaci credono o meno nel vangelo dell’acqua e dello Spirito. Tutto quello che a loro importa è la loro gloria e salute. Questi sono i falsi servi che desiderano solo riempire il loro ventre. Essi sono, in breve, quelli che appartengono all’Anticristo di cui parla la Bibbia.
 
 
Gli Inganni degli Eretici
 
Ezechiele 13:17-18 dice, “Tu, figlio d’uomo, volgi la faccia verso le figlie del tuo popolo che profetizzano secondo la propria volontà e profetizza contro di loro, e di’: ‘Così parla DIO, il Signore: Guai alle donne che cuciono nastri per tutti i gomiti, e fanno veli per le teste d’ogni altezza, per dar la caccia alle persone! Pretendereste forse di dar la caccia alle persone del mio popolo e salvare voi stesse?’” Da questo passaggio possiamo vedere come i servi di Satana cercano di portar via le anime della gente.
Il passaggio ci dice che i servi di Satana cuciono amuleti magici sulle maniche delle persone. Nella Versione King James, questo passaggio viene tradotto come Guai alle donne che cuciono cuscini per tutte le maniche.” Come sarebbe scomodo e goffo avere cuscini cuciti nelle braccia, e come sarebbe brutto per gli altri! A quelli che, anche se non conoscono né credono nel vangelo dell’acqua e dello Spirito, sono state date le posizioni di leadership nella chiesa sono esattamente così: scomodo, goffo, e brutto. Perché? Perché queste posizioni ecclesiastiche non sono adatte a loro. Essi sanno che non sono stati giustificati o non sono rinati, poiché devono ancora credere nel vangelo dell’acqua e dello Spirito. 
Allora, come potrebbero mai lavorare per il Signore? Per compiere le opere di Dio, pertanto, la prima cosa che dovete fare è ricevere la redenzione dei vostri peccati credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito, accertarvi che lo Spirito Santo risiede nel vostro cuore, e poi essere allenati a sufficienza nella Parola di Dio e nella Sua verità prima di assumere qualsiasi carica nella chiesa.
Attraverso la Bibbia Dio dice a noi, Suo popolo, che dobbiamo lottare e superare i falsi profeti credendo nella Sua verità. Rinascere credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito non si consegue senza fare nulla. Si consegue conseguendo la giustizia di Dio credendo nel vangelo dell’acqua e dello Spirito. Matteo 11:12 afferma, “Dai giorni di Giovanni il battista fino a ora, il regno dei cieli è preso a forza e i violenti se ne impadroniscono.” Quelli che sono risoluti entrano nel Regno di Dio— risoluti, cioè, nella loro lotta contro la falsità. Voi dovete ricordare che solo accettando il vangelo dell’acqua e dello Spirito nel vostro cuore e superando i falsi insegnamenti potete essere completamente salvati, e solo allora lo Spirito Santo può abitare nel vostro cuore.
Per raggiungere la completa salvezza, tutti coloro che sono nati in questa terra devono combattere e vincere la falsità con la Parola di verità di Dio. Questo mondo è il campo di battaglia tra le forze della verità e le forze della falsità, tra quelli che sono rinati e quelli che non lo sono. Questo mondo divenne il campo di battaglia tra Dio e Satana perché Adamo ed Eva, anche se fu data loro la vita da Dio, finirono col credere più alle menzogne del Diavolo che alla Parola di Dio.
L’era odierna è particolarmente più pericolosa, poiché Satana, sapendo che i suoi giorni sono contati, sta cercando di impedire alle persone di credere nel vangelo dell’acqua e dello Spirito confondendole con falsi profeti, ingannandole con falsi miracoli, e sviandole con le sue false opere rivestite come opere dello Spirito Santo. “Né fa meraviglia perché anche Satana si maschera da angelo di luce” (2 Corinzi 11:14). Avendo vinto le religioni in voga, Satana si mette contro i giusti. Anche se ora è un’era in cui le menzogne stanno eclissando la verità, quelli che credono nel vangelo dell’acqua e dello Spirito alla fine saranno liberati da tutto ciò che è falso, e alla fine trionferanno su di esse.
Per essere salvati da tutti i nostri peccati, noi dobbiamo credere nel vangelo dell’acqua e dello Spirito, e stare lontani dai falsi insegnamenti che affermano che dobbiamo pentirci ogni giorno per essere perdonati dai nostri peccati. Dio ci ha promesso che quelli che vincono tali menzogne con la Sua verità non soffriranno la seconda morte. Impegniamoci, come i santi della Chiesa di Smirne prima di noi, a difendere la nostra fede davanti a Dio, in modo che anche noi siamo lodati da Lui per la nostra fedeltà al Signore.