Studi Sul Tabernacolo

La struttura del Tabernacolo

 
Il recinto dell'atrio rettangolare del Tabernacolo misurava 100 cubiti di lunghezza. Nella Bibbia, un cubito era la lunghezza che andava dal gomito alla punta delle dita, circa 45 cm nella misurazione odierna. Di fatto, che il recinto dell'atrio del Tabernacolo fosse lungo 100 cubiti significa che esso era circa 45 m, e che la sua larghezza fosse 50 cubiti significa che era approssimativamente largo 22,5 m.
Il Tabernacolo era diviso nell'atrio e nel Tabernacolo stesso, la Casa di Dio. In questa Casa di Dio, il Tabernacolo, c'era una piccola struttura chiamata Santuario. Il Santuario era coperto da quattro diverse coperture: una copertura intessuta di bisso ritorto e di filo azzurro, porpora, e scarlatto; un'altra di crine di capra; quella di pelli di montone tinte di rosso; e una copertura di pelli di tasso.
A oriente dell'atrio del Tabernacolo si trovava la sua porta, intessuta di filo azzurro, porpora, scarlatto e di bisso ritorto. Entrando in questa porta, si poteva vedere l'altare dell'olocausto e la conca. Superando la conca, si poteva vedere il Tabernacolo stesso. Il Tabernacolo era diviso nel Santuario e nel Santo dei Santi, dove si trovava l'Arca della Testimonianza di Dio. Il recinto dell'atrio del Tabernacolo era costruito con 60 colonne con tende di bisso bianco. Il Tabernacolo stesso, d'altro lato, era costruito con 48 assi e 9 colonne.