FAQ sulla Fede Cristiana

Soggetto 1: Rinasce d'acqua e di Spirito

1-12. CHI È GIOVANNI BATTISTA CHE HA BATTEZZATO GESÙ?

Dio diede all’uomo la Sua Legge attraverso Mosé cosí come il sacrificio della redenzione cosí che l’uomo può conseguire l’espiazione per i suoi peccati e le inquità. Egli ha ordinato ad Aaronne, il fratello di Mosé, come l’alto sacerdote e aveva a lui offerto il sacrificio dell’espiazione nel decimo giorno del settimo mese, il Giorno dell’Espiazione, cosí che un anno di peccati di Israele poteva essere lavato (Levitico 16).
Egli ha specificato che il sacrificio del Giorno dell’Espiazione poteva solo essere offerto dai discendenti di Aaronne. Dio ha aperto la via per gli Israeliti per espiare per tutti i loro peccati attraverso il posare le mani, il sacrificio dell’espiazione offerto da Aaronne e i suoi discendenti. Questa è la Legge dell’espiazione di Dio stabilita per l’uomo.
Egli ci fa sapere chiaramente che Gesù è il Salvatore dell’uomo. E nel tempo del Nuovo Testamento, Giovanni Battista era un discendente di Aaronne e l’alto sacerdote del Vecchio Testamento. E Giovanni Battista, come profeta di Dio e rappresentante e alto sacerdote dell’uomo, battezzò Gesù, il Figlio di Dio, che venne per salvare i peccatori e che passò tutti i peccati dell’uomo sulla Sua testa.
Tutto il popolo è stato benedetto davvero per essere capace a passare i loro peccati su Gesù attraverso Giovanni Battista; il ruolo di Giovanni era l’alto sacerdote che rappresenta l’uomo; il servo di Dio che ha passato tutti i peccati dell’uomo su Gesù.
Giovanni Battista è il rappresentante e l’alto sacerdote dell’uomo mandato da Dio, e il messaggero che fu mandato sei mesi prima di Gesù. Da un lato, Gesù era l’Agnello di Dio che tolse tutti i peccati del mondo mentre Giovanni Battista era l’alto sacerdote che ha passato i peccati del mondo su Gesù attraverso il battesimo. Giovanni Battista era il servo di Dio.